Fantascienza: ritorno a Solaris

Con le attività “non essenziali” surgelate e le città chiuse, c’è tempo – volendo – per leggere un po’. D’accordo: le librerie hanno abbassato le saracinesche (qualcuna, però, fa consegne a domicilio), le biblioteche sono inaccessibili; restano i “magazzini” online. E, in ogni caso, ci si possono appuntare nuovi titoli. Da metà marzo, ad esempio,…

Fantascienza, genere femminile

La fantascienza è un genere femminile. E, messa così, semplice e quasi “imperativa”, la frase può anche scatenare un litigio da “social”. Troppi faticano ancora a classificare “Frankenstein” in questa categoria, perché ci si ricorda solo della paura che scatena la Creatura; ma il dottor Victor, creato da Mary Shelley, è o no il primo,…

Il (doppio) ritorno di Erica Franzoni

Annamaria Fassio è fra le principali amiche di GialloLuna NeroNotte. Ed è anche un pilastro della giuria di qualità che sceglie il miglior racconto inedito del concorso che viene lanciato in collaborazione con “Il Giallo Mondadori”. Scrive – e pubblica – un romanzo all’anno e questa volta, con una felice coincidenza, arriva proprio nel mese…

Lunga vita allo Sniper

Il numero “extra” del periodico Segretissimo di marzo/aprile riserva una sorpresa e, insieme, porta malinconia, “Sniper forever: tutti i racconti“. Nel volume sono raccolte le storie nelle quali Alan D. Altieri ha mosso il proprio eroe, Russell Brendan Kane, lo sniper fantasma. Compreso un inedito. Il grande autore, traduttore, sceneggiatore è scomparso un anno fa…

In libreria / Landini a Liberamente

Nuovo appuntamento con le Anteprime di GialloLuna 2017 sabato 14 ottobre, alle 18.00, alla libreria Liberamente di via Alberti. Arriverà Riccardo Landini per presentare, “Il primo inganno” e proporre in anteprima il secondo capitolo della trilogia “Non si ingannano i morti” (edizioni CentoAutori). Vincitore di Giallostresa 2013. Riccardo Landini, avvocato, vive a Reggio Emilia. È…

Largo alle autrici: Patrizia Rinaldi e Annamaria Fassio

Agosto è normalmente mese di distrazioni, speranze di relax e miraggi di vacanza. Spesso, in queste situazioni, leggere diventa ancora più piacevole. A volte si riprendono in mano i classici, oppure si cercano novità. Non necessariamente quelle da “lettino e ombrellone”, ma storie che appassionino e trascinino in luoghi lontani. Insomma, come dovrebbe essere sempre,…