Concorsi: ancora due settimane per inviare un romanzo inedito

La giuria che deve selezionare i finalisti del concorso per racconti inediti è al lavoro; la squadra è composta da Matteo Diversi (libraio), Alessandra Fattorini (avvocato), Nicola Lombardi (scrittore), Carlo Raggi (giornalista), Vania Rivalta (giornalista ed editor). Dovrebbero consegnare il quadro dopo ferragosto: lo pubblicheremo subito in questa pagina; i finalisti riceveranno, in ogni caso,…

Lia Tomasich vince al Mystfest

Lo storico, e insuperabile, Mystfest di Cattolica ha proclamato i vincitori del concorso per racconti inediti, indetto insieme al Giallo Mondadori. Questa edizione, la 47a, è un po’ anche… nostra. Ha infatti vinto il primo premio la scrittrice Lia Tomasich, con il racconto “Il sussurro delle ossa”, che sarà pubblicato in appendice a un Giallo…

“Gli scomparsi”, grande thriller d’esordio di Alessia Tripaldi

«Raccontare un omicidio, scrivere di un coltello che penetra la carne, di una pallottola che devasta un volto, di una madre che getta dal balcone il proprio bambino, è entrare nel mistero della psiche, l’unico che ha senso indagare», annotava quasi vent’anni fa Luigi Bernardi nella postfazione del suo “Pallottole vaganti. 101 omicidi italiani” (DeriveApprodi).…

Omaggio a Carlo Flamigni, ironico autore di gialli romagnoli

È scomparso il 5 luglio Carlo Flamigni, luminare della fecondazione assistita, stimato nel mondo per la propria attività di ricerca e sul campo, per il proprio impegno nella Bioetica. Il 4 febbraio aveva compiuto 87 anni. Oltre a un’imponente produzione scientifica, Flamigni ha scritto una serie di romanzi gialli con alcuni, improbabili investigatori: Primo Casadei,…

Ricordando Carlo Jacono

Vent’anni fa (per la precisione il 7 giugno) muore a Milano uno fra i maggiori illustratori italiani: Carlo Jacono. Ha compiuto da pochi mesi 71 anni. Per tutti è “l’uomo del cerchio”, con un richiamo all’impaginazione delle copertine che realizza per i periodici da edicola di Mondadori: più di tremila per Il Giallo; i primi…

Fantascienza: ritorno a Solaris

Con le attività “non essenziali” surgelate e le città chiuse, c’è tempo – volendo – per leggere un po’. D’accordo: le librerie hanno abbassato le saracinesche (qualcuna, però, fa consegne a domicilio), le biblioteche sono inaccessibili; restano i “magazzini” online. E, in ogni caso, ci si possono appuntare nuovi titoli. Da metà marzo, ad esempio,…