Stefano Di Marino non c’è più

La letteratura popolare italiana ha perso uno fra i suoi pilastri migliori: se n’è andato Stefano Di Marino. Ne dà notizia l’amministratore della pagina Facebook “Chance Renard – Il Professionista”, oggi, venerdì 6 agosto.

Stefano Di Marino a Librerie.Coop di Ravenna, 2014

Classe 1961, laureato in giurisprudenza, nel 1989 entra nella redazione della rivista di fantascienza “Urania”. Dal 1995 firma con lo pseudonimo Stephen Gunn la serie “Il Professionista”, che guida le classifiche di “Segretissimo Mondadori”.

GialloLuna NeroNotte ha avuto l’onore di ospitarlo a Ravenna nel 2014, e lo ha premiato come Personaggio dell’anno con questa motivazione:

Stefano Di Marino (a destra) durante il conferimento del premio speciale “GialloLuna NeroNotte, nel 2014. Al centro Franco Forte, editor del Giallo Mondadori; Nevio Galeati, direttore artistico GLNN (Foto Federica Navarria)

«Scrittore eclettico e prolifico, Stefano Di Marino è l’autore di action thriller più amato dal pubblico italiano. In 25 anni di carriera, a partire dal romanzo Per il sangue versato del 1990, ha creato storie, personaggi e atmosfere di grande fascino ed efficacia. Mantenendo sempre una qualità e una fluidità di linguaggio e di intrecci decisamente alta. Stefano Di Marino ha abituato i lettori a intrighi dal potente tasso adrenalinico, arricchiti da uno stile narrativo impeccabile: è, come il suo eroe principale, un Professionista della letteratura popolare».

Mancherà a tutti noi di Pa.Gi.Ne., come agli autori che hanno avuto il piacere di conoscerlo e incontrarlo. E ora sono in lutto. Teniamolo vivo continuando a leggere i suoi romanzi, a emozionarci con i suoi eroi e le avventure che tolgono il fiato. Adesso – troppo presto però – fa parte di quegli eroi e di quelle avventure.

Nevio Galeati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.